Atleta

Il Libro del Mercoledì – Atleta

Un piccolo consiglio sui libri utili per i nostri ragazzi, per stimolarli nella lettura, nell’ apprendimento, nella competenze e per poter dar loro una base per vivere al meglio nell’ ambito scout, ma anche nella vita in generale.

Ecco allora i libri che fanno per loro!!

IL LIBRO DEL MERCOLEDÌ di questa settimana è:

ATLETA

Da Olimpia ai giorni nostri, l’Autore non dimentica la lunga storia dell’atletica. Una storia che ha voluto evidenziare lealtà e spirito di fratellanza che da sempre esistono tra gli atleti in gara. Ma l’atletica non è solo questo: è la forma fisica, un corpo sano e forte, che si raggiunge con la costanza degli allenamenti, proprio come pensava Baden-Powell. Il sussidio inoltre descrive le varie discipline dell’atletica con le loro regole ed accorgimenti ed è ricchissimo di giochi per divertirvi con i vostri amici. (www.fiordaliso.it)

Chi è l’atleta? Curiosità, alimentazione, discipline atletiche, consigli, attività e giochi per le i campi e le riunioni, storie da raccontare!!

 

 

Atleta

Specialità Atleta

In Reparto i nostri ragazzi tra i 12 e i 16 anni sono chiamati a dimostrare le loro competenze, la loro organizzazione e la loro base di indipendenza al Campo Estivo (che ricordiamo, per il nostro reparto Orione si terrà dal 27 Luglio al 9 Agosto 2014 – seguiranno informazioni), e l’attività sportiva è una delle basi per dimostrare quanto sono forti i nostri ragazzi.

Imparare già da questa età come allenarsi, giocare sportivamente e l’igiene può solo che aiutarli nel loro percorso di vita, e perché no, magari sono trucchi per aiutarli nelle loro attività sportive quotidiane!!

Giochi atletici da campo, gare, corse, salti, lanci e ostacoli!


 

Al campo i ragazzi saranno messi alla prova tramite attività sportive semplici e alcune un po’ più complesse, ma comunque sotto lo sguardo attento dei Capi Reparto e dei Cambusieri, che sono a loro disposizione per un supporto in caso di necessità. E allora perché non farsi trovare già preparati?? Istruitevi per bene imparando le regole di base e le variazioni sul tema chiedendo ai vostri genitori, ai parenti sportivi, alle ricette su internet, ai corsi in tv, ai libri e/o riviste che avete in casa o a questo libro (dedicato proprio ai ragazzi del reparto).

 

Non vogliamo indurre nessuno all’acquisto del libro, ma solo stimolare i ragazzi alla ricerca e alla organizzazione/preparazione per il campo estivo.

 

Chiedete consigli ai Vostri Capi Reparto!!!

Altri materiali disponibili nella pagina MATERIALE UTILE oppure a questo link: http://goo.gl/OxxvKJ

Aggiustatutto Libro

Il Libro del Mercoledì – Aggiustatutto

Un piccolo consiglio sui libri utili per i nostri ragazzi, per stimolarli nella lettura, nell’ apprendimento, nella competenze e per poter dar loro una base per vivere al meglio nell’ ambito scout, ma anche nella vita in generale.

Ecco allora i libri che fanno per loro!!

IL LIBRO DEL MERCOLEDÌ di questa settimana è:

AGGIUSTATUTTO

Nella vita di ogni giorno, a casa, in sede, al campo, in viaggio, insomma dappertutto, ho sempre apprezzato la compagnia di una di quelle persone che vengono definite dalle mani d’oro, perché sanno fare di tutto! Molti di loro hanno un talento innato per riparare qualsiasi cosa o trovare soluzioni per qualsiasi necessità, ma non tutti: molti imparano pian piano, con fatica ed applicazione. Ed anche questi ci riescono! Il presente sussidio è dedicato a questa seconda categoria ed insegna, con mille suggerimenti, a diventare abili nel risolvere quei problemini quotidiani, banali, ma sempre presenti. Si parla di attrezzi e di come usarli, si parla di come intervenire su inconvenienti domestici e non: imparerete molto da queste pagine. (www.fiordaliso.it)

Il presente sussidio insegna, con mille suggerimenti, a diventare abili nel risolvere i piccoli problemi quotidiani, ed è un punto di partenza per lavorare su varie specialità, come ARTIGIANO ad esempio,

 

artigiano

oppure a livello più alto, il brevetto di MANI ABILI!

mani_abili

In Reparto i nostri ragazzi tra i 12 e i 16 anni sono chiamati a dimostrare le loro competenze, la loro organizzazione e la loro base di indipendenza al Campo Estivo (che ricordiamo, per il nostro reparto Orione si terrà dal 27 Luglio al 9 Agosto 2014 – seguiranno informazioni), ma il saper arrangiarsi è una cosa che risulta utile anche nella vita quotidiana.

Imparare già da questa età come aggiustare oggetti o fare lavoretti può solo che aiutarli nel loro percorso di vita, e perché no, magari potranno anche aiutare fin da subito i genitori in casa!!

 


 

Al campo i ragazzi saranno messi alla prova tramite ricette semplici e alcune un po’ più complesse, ma comunque sotto lo sguardo attento dei Capi Reparto e dei Cambusieri, che sono a loro disposizione per un supporto in caso di necessità. E allora perché non farsi trovare già preparati?? Istruitevi per bene imparando i trucchi e le idee chiedendo ai vostri genitori, ai parenti, alle guide su internet, ai corsi in tv, ai libri e/o riviste che avete in casa o a questo libro (dedicato proprio ai ragazzi del reparto).

 

Non vogliamo indurre nessuno all’acquisto del libro, ma solo stimolare i ragazzi alla ricerca e alla organizzazione/preparazione per il campo estivo.

 

Chiedete consigli ai Vostri Capi Reparto!!!

Altri materiali disponibili nella pagina MATERIALE UTILE oppure a questo link: http://goo.gl/OxxvKJ

Uniforme

L’Uniforme Scout

« L’uniforme significa che appartenete ormai ad una grande fratellanza, che si estende a tutto il mondo.

Un’uniforme perfetta, corretta anche nei particolari, può sembrare cosa di poca importanza; eppure ha il suo valore nello sviluppo di una certa dignità personale, e ha un significato enorme per quanto riguarda la considerazione di cui il Movimento gode presso gli estranei, i quali giudicano da ciò che vedono. Perciò spero che tutti voi ragazzi vi ricorderete di questo e giocherete secondo le regole del gioco portando correttamente la vostra uniforme. »

(Robert Baden-Powell)

 

Noi del Gruppo Scout AGESCI UDINE 8 ci impegniamo affinché tutti i Soci Adulti e i ragazzi conoscano il significato dell’ uniforme e cerchiamo di essere unificati nei momenti cerimoniali.

Non siamo rigidi nel richiedere un ‘ uniforme completa a tutti i ragazzi, ma chiediamo o provvediamo a rendere disponibile almeno camicia, pantaloncini corti, maglione e calzettoni blu! Cappellone, testa di lupo, portafazzolettoni, scarponi (intesi duranti riunioni e cerimonie, per attività di camminata sono richiesti) e cintura, pur facendo parte dell’uniforme, non sono strettamente necessari, anche se sono ben visti agli occhi dei capi e non.

Ci accorgiamo che in questi tempi molte famiglie possono avere problemi per sostenere le spese dell’attività scoutistica, e l’uniforme di certo non aiuta, ma come gruppo ci siamo sempre resi disponibili a dare il supporto necessario attraverso varie vie, come il mercatino dell’usato!

Tutti i distintivi consegnati per la prima volta e il fazzolettone vengono rilasciati dal gruppo.

Anche i distintivi hanno il loro costo, il gruppo provvede ad evitare un ulteriore spesa alle famiglie dei ragazzi, quindi abbiatene cura, in caso di smarrimenti bisogna accordarsi con i Capi.

 

Le uniformi si acquistano esclusivamene nelle cooperative scout, la nostra fortunatamente si trova a Udine, in Via Cormor Alto 29. Di seguito il sito web:

COOPERATIVA SCOUT AQUILEIA:

http://www.scoutaquileia.it/index.php?id=273&no_cache=1&tx_ttproducts_pi1[cat]=57&PHPSESSID=f464e663729007faa868c868fe583c1f

 


 

L’uniforme scout è stata creata da Robert Baden-Powell sul modello della divisa usata dalla Polizia Sudafricana, da lui istituita. Essa consisteva in una camicia, pantaloni a gamba corta, calzettoni, un foulard al collo, un cappello boero a falda larga e scarpe pesanti. Questa uniforme si adattava bene anche agli scout soprattutto per la versatilità che essa dava.

Baden-Powell inoltre ha voluto, come in quasi tutte le cose che creava per il nascente movimento, dare dei significati precisi ad ogni singolo indumento:

  • il cappellone poteva proteggere sia dal sole che dalla pioggia, a significare che se si ha l’equipaggiamento giusto si possono fare le attività scout anche con clima avverso;
  • la camicia è comoda, resistente e si può usare in tutte le stagioni; doveva avere le maniche arrotolate come segno di laboriosità;
  • la cintura oltre a sorreggere i pantaloncini serve anche ad appendere nei gancetti che si trovano a lato, degli oggetti (cappellone, coltellino, etc…). Sulla fibbia possiamo trovare l’emblema di un giglio; dato che le cinte sono tutte uguali, esse si possono incastrare una all’altra formando anche una buona corda o fascia, molto utile in casi di emergenza;
  • i pantaloni corti’ poco sopra al ginocchio davano libertà di movimento, non si bagnano in caso di attraversamento di un fiume e quando ci si inginocchia a terra non si sporcano;
  • calzettoni’ (prima in spugna, ora in cotone o lana) d’inverno tengono caldo, in caso di rovi proteggono la pelle dalle spine e impediscono, nel caso di morso di una vipera o di qualsiasi altro serpente, alle zanne di penetrare nella pelle.
  • le scarpe pesanti servivano per camminare ovunque senza problemi e grazie alla rialzatura nella parte della caviglia non si dovrebbe correre il rischio di storte nei terreni sconnessi;
  • il fazzolettone infine serviva a molte cose, come fasciatura in caso di ferimento, come tergisudore attorno al collo, come strumento di segnalazione, come sciarpa in caso di freddo o come corda se viene arrotolato; con esso ci si distingue tra i vari gruppi perché ognuno ha il proprio colore.

L’uniforme è inoltre dotata di numerosi distintivi, per identificare l’associazione di appartenenza, il Gruppo, la nazione di cui fa parte il Gruppo ed eventuali brevetti e specialità ricevute durante il percorso scout.

Oggi l’uniforme cambia da Paese a Paese e da associazione ad associazione, ma ad esclusione dei colori degli indumenti rimane simile all’originale voluta da Baden-Powell (alcune associazioni ad esempio adottano il basco al posto del capellone boero), simbolo di fratellanza universale tra le Guide e gli Scout di tutto il Mondo.

In alcune associazioni l’uniforme dei lupetti viene chiamata “pelliccia” per dargli un nome attinente all’ambiente fantastico della giungla, anche se lo stesso termine viene utilizzato a volte anche per riferirsi al fazzolettone.

 


 

L’uniforme AGESCI si compone, dall’alto verso il basso, di:

  • Per i Lupetti e le Coccinelle:
    • Berrettino, tipo inglese, verde a spicchi contornati di giallo per i Lupetti/e, rosso con 7 punti neri per le Coccinelle
    • fazzolettone dei colori del proprio gruppo di appartenenza
    • camicia di colore azzurro
    • Maglietta tipo polo di colore azzurro, con manica corta
    • maglione blu
    • cinturone in cuoio
    • pantaloni corti di velluto blu, pantaloni lunghi di velluto blu, gonna-pantalone di velluto blu
    • calzettoni blu, lunghi fino al ginocchio
    • Giacca a vento blu impermeabile, traspirante, senza imbottiture.
  • Per gli Esploratori, le Guide, i Rover, le Scolte ed i Soci Adulti:
    • cappellone boero grigio
    • cappellino estivo blu con visiera e logo associativo
    • fazzolettone dei colori del proprio gruppo di appartenenza (i Soci Adulti brevettati indossano, inoltre, le insegne Wood Badge)
    • camicia di colore azzurro
    • Maglietta tipo polo di colore azzurro, con manica corta
    • maglione blu
    • pantaloni corti di velluto blu, pantaloni lunghi di velluto blu, gonna-pantalone di velluto blu, pantalone blu tecnico con gambali smontabili.
    • cinturone in cuoio
    • calzettoni blu, lunghi fino al ginocchio
    • Giacca a vento blu impermeabile, traspirante, senza imbottiture.

In tutte le unità, con l’uniforme vengono portati scarponi da trekking.

da Wikipedia.it

 


 

L’uniforme scout

L’uniforme scout costituisce un legame di fraternità tra gli associati ed è indossata dai membri dell’Associazione come indicato nel Regolamento Agesci.
Le uniformi dell’Agesci in conformità ai dettati del Consiglio generale sono in fibra naturale al 100%.
L’Agesci pone attenzione affinché la produzione dei capi dell’uniforme e dei distintivi non siano ottenuti con sfruttamento di minori e/o “lavoro nero” e comunque nel rispetto della normativa vigente del diritto interno e internazionale in materia del lavoro, ritenendo che non sia praticabile la politica del risparmio “ad ogni costo”.

Il Marchio Scout


Il Marchio Scout dell’Agesci è un marchio che viene applicato  «su ogni capo dell’uniforme ed è l’unica vera garanzia che gli associati hanno di acquistare materiale conforme alle norme del Regolamento associativo, idoneo alla sua funzione e ad un prezzo controllato» (art.2 all. B Regolamento Agesci).
La distribuzione e la vendita agli associati dei prodotti a Marchio Scout avviene esclusivamente presso gli Scout Shop regionali e le loro succursali.
L’Agesci pone attenzione affinché la produzione dei capi dell’uniforme e dei distintivi non siano ottenuti con sfruttamento di minori e/o lavoro “nero” e comunque nel rispetto della normativa vigente del diritto interno e internazionale in materia del lavoro, ritenendo che non sia praticabile la politica del risparmio “ad ogni costo”.

 

da Fiordaliso.it

Cucina Squadriglia Libro

Il Libro del Mercoledì – Cucina

Un piccolo consiglio sui libri utili per i nostri ragazzi, per stimolarli nella lettura, nell’ apprendimento, nella competenze e per poter dar loro una base per vivere al meglio nell’ ambito scout, ma anche nella vita in generale.

Ecco allora i libri che fanno per loro!!

IL LIBRO DEL MERCOLEDÌ di questa settimana è:

CUCINA DI SQUADRIGLIA

La cucina è basilare all’interno delle attività scout, una Squadriglia non ne può fare assolutamente a meno; ma c’è modo e modo di renderla veramente funzionale: eseguirla con competenza. Questo sussidio riporta tutta una serie di esempi, suggerimenti, consigli e ricette per far diventare un’arte quella che per alcuni è solo un’inevitabile dovere quotidiano. Non dite che voi non ci riuscirete mai… leggete e cambierete idea! Buon appetito! (www.fiordaliso.it)

Ricette, Trucchi, Suggerimenti, Fantasie, Tecniche, Idee, Materiali, Ingredienti, Pratica, Curiosità, le basi che ogni squadrilglia e soprattutto il cuciniere deve avere!!

Preparazione per la SPECIALITÀ di CUCINIERE in vista di un possibile campetto di specialità: in Friuli, dal 27 al 29 Giugno 2014 alla Base Scout di Torrate (PN).

 

In Reparto i nostri ragazzi tra i 12 e i 16 anni sono chiamati a dimostrare le loro competenze, la loro organizzazione e la loro base di indipendenza al Campo Estivo (che ricordiamo, per il nostro reparto Orione si terrà dal 27 Luglio al 9 Agosto 2014 – seguiranno informazioni), e la cucina è una delle basi per dimostrare quanto sono forti i nostri ragazzi.

Imparare già da questa età come arrangiarsi in cucina può solo che aiutarli nel loro percorso di vita, e perché no, magari potranno anche aiutare fin da subito i genitori in cucina!!

SAPEVATE CHE:

Con il pane del campo si possono ottenere:

  • bruschette;
  • crostini;
  • cubetti tostati;
  • impanature;
  • frittelle.

 

Al campo i ragazzi saranno messi alla prova tramite ricette semplici e alcune un po’ più complesse, ma comunque sotto lo sguardo attento dei Capi Reparto e dei Cambusieri, che sono a loro disposizione per un supporto in caso di necessità. E allora perché non farsi trovare già preparati?? Istruitevi per bene imparando le regole di base e le variazioni sul tema chiedendo ai vostri genitori, ai parenti chef, alle ricette su internet, ai corsi in tv, ai libri e/o riviste che avete in casa o a questo libro (dedicato proprio ai ragazzi del reparto).

 

Non vogliamo indurre nessuno all’acquisto del libro, ma solo stimolare i ragazzi alla ricerca e alla organizzazione/preparazione per il campo estivo.

 

Chiedete consigli ai Vostri Capi Reparto!!!

Altri materiali disponibili nella pagina MATERIALE UTILE oppure a questo link: http://goo.gl/OxxvKJ

Materiale

Condividiamo la cartella pubblica con documenti utili per la #CooperativaScoutAquileia !!!
Sperando possa esservi utile. #BuonaCaccia e #BuonaStrada

Cooperativa

 

https://drive.google.com/folderview?id=0ByhWS-Yp4iAQSkR0eE0tT0tBTGs&usp=sharing

Lo trovate anche nel nostro sito alla pagina Materiale Utile

 

Molto utile per condividere con Voi:

  • Libri in formato Digitale;
  • Guide;
  • Moduli;
  • Foto;
  • Poster;
  • Materiale tecnico;
  • etc.

 

Speriamo possa esserVi d’aiuto, sia ai grandi, ma sopratutto ai nostri ragazzi! Qui troverete tanto materiale interessante a supporto del vostro cammino Scout!

Sentitevi liberi di dare un’occhiata o scaricare qualcosa. POTETE FARLO, è GRATIS!

 

Alcuni materiali sono presi dal web, in particolare dal sito www.fiordaliso.it per quanto riguarda gli E-Book digitali e i poster delle Specialità L/C ed E/G.

aquileiaFriuli

Cooperativa Scout

Presso la Cooperativa Scout troverete, oltre alle Uniformi (essenziali per il cammino Scout), materiale da campeggio, articoli di abbigliamento, profumi, scarpe e pedule, articoli da mare e da bagno, attrezzi da lavoro, utensili da cucina, materiale per squadriglie, tende, oggettistica e gadget interessanti.

Un po’ di storia …

Precursore dell’attività della Cooperativa è stato Aldo Braida che ha attivato un punto di distribuzione “uniformi e distintivi” a Cormons, evitando molti e onerosi viaggi a Padova per i diversi capi allora operanti in regione.
La Cooperativa Scout Aquileia S.C.aR.L. si è costituita nel 1992, iniziando la propria attività al Bearzi. Nel 1996 si è trasferita presso la sede attuale di Via Cormor Alto 29, acquistando poi l’immobile, che comprende anche gli spazi della sede regionale dell’AGESCI, nel 2000.

la cooperativa
la cooperativa

… e di filosofia

La continua crescita che ha avuto in questi anni non nasce dal caso o da capacità speculativa sull’attività commerciale; ci sono dei principi fondamentali di gestione che, vissuti nello spirito scout, portano a tutto ciò, infatti:

  • tutti gli operatori sono volontari e prestano la loro opera senza alcun riconoscimento economico, né per il lavoro né per viaggi e spostamenti;
  • l’attività di vendita è gestita nella logica dell’essenzialità, senza spese non strettamente necessarie al servizio verso i ragazzi e le loro famiglie;
  • l’orario di apertura è limitato al venerdì pomeriggio ed al sabato potendo così non ricorrere a personale stipendiato e riducendo i costi di riscaldamento e illuminazione.

La cooperativa offre a tutti gli scout beni e servizi utili allo svolgimento delle attività. Abbiamo realizzato il catalogo insieme a tutte le altre cooperative scout presenti in Italia nella speranza di offrire gli articoli e i materiali più idonei a tutti i ragazzi.

Il marchio SCOUT-TECH

Le cooperative producono e distribuiscono il marchio SCOUT-TECH, i cui articoli comprendono sacchiletto, zaini, tende, poncho ed accessori, nati direttamente dall esperienza dei gruppi scout.

Tutti i prodotti proposti sono messi a punto per mezzo di continui studi e ricerche per ottenere una sempre maggiore affidabilità, robustezza e funzionalità, in modo da essere utilizzati con sicurezza da tutti anche nelle condizioni più difficili.

SCOUT-TECH vuole essere il compagno delle avventure per i ragazzi, i giovani e gli adulti che partecipano alla grande avventura della vita all aria aperta.

Da:

http://www.scoutaquileia.it/

https://www.facebook.com/scoutaquileia